Cerca English (United States)  Italiano (Italia) Deutsch (Deutschland)  Español (España) Čeština (Česká Republika)
lunedì 19 novembre 2018 ..:: Terranera all'EXPO e alla Giornata Lavoro Minorile ::.. Registrazione  Login
 Text/HTML Riduci


 Stampa   
Navigazione Sito

 Links Riduci


  
 Terranera Riduci

“Terranera” oggi proiettato all’EXPO e alla Giornata Internazionale contro il Lavoro Minorile. La compagna Susanna Camusso cita il nostro documentario: “Ci dice che c’è ancora moltissimo da fare”
 
FLAI CGIL CATANIA TERRANERA EXPO MILANO GIORNATA CONTRO LAVORO MINORILE CAMUSSO
 
Giornata importante, quella di oggi, per la CGIL e per la FLAI di Catania: il nostro documentario “Terranera”, sullo sfruttamento in agricoltura, ha debuttato al Padiglione Italia dell'Expo di Milano, nell'ambito del convegno FLAI "Il Lavoro Sfruttato e Negato è una violazione della dignità umana". Presente il Segretario Generale della FLAI-CGIL di Catania, Alfio Mannino.
Alle 20, invece, in occasione della Giornata internazionale contro lo sfruttamento minorile, Terranera verrà proiettato nel cortile del Tribunale dei minori di Catania. Saranno presenti i compagni Giacomo Rota e Massimo Malerba.
E, sempre oggi, in un'intervista rilasciata a RadioArticolo in occasione della Giornata mondiale contro lo sfruttamento del lavoro minorile, il Segretario Generale della CGIL, Susanna Camusso, ha citato le nostre denunce e il nostro documentario “Terranera”.
 
Questo l’intervento della compagna Camusso:
 “È innanzitutto una grande giornata di civiltà che ci riconduce a pensare che i bambini devono per prima cosa poter giocare e le bambine devono poter studiare. Ricordiamo Malala, vittima esattamente dell’idea del dedicarsi al lavoro, del vietare - in fondo - una vita gioiosa ai bambini e alle bambine che ne hanno assolutamente diritto",
"Pensavamo che fosse un tema scomparso almeno nel mondo europeo, in realtà, come abbiamo più volte denunciato, anche in Italia succede – ha detto il leader della Cgil –. Un nostro documentario intitolato 'Terra nera', che filma il cambiamento delle condizioni dei braccianti, riprende tantissimi minori in procinto di andare a lavorare nei campi e ci dice che c’è ancora moltissimo da fare".
 
"Bisogna tradurre questa giornata, il 12 giugno, non solo in un momento di ricordo e di pensiero rivolto a tanti altri Paesi ma anche di iniziativa sul nostro territorio perché ciò non accada mantenendo quello sguardo mondiale che la giornata ci induce – ha concluso Camusso –. Per questo motivo, nelle Giornate del lavoro in programma a Firenze, dedichiamo uno spazio apposito a Iqbal, bambino diventato simbolo della lotta dei piccoli produttori di tappeti in Pakistan, per non dimenticare tutti quei minori che debbono morire per sancire il loro diritto a giocare. 
(Nelle foto alcuni momenti dell'incontro "Il Lavoro Sfruttato e Negato è una violazione della dignità umana")
 
(12 giugno 2015)


 Stampa   
   Riduci

Verso il congresso

Flai-Cgil

Tutti i documenti

congressuali

CLICCA QUI


 Stampa   
Copyright (c) FLAI CGIL CATANIA   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation